Shooting di moda in Altopiano

Nell’ultimo periodo sono stata contattata da molte aziende e realtà artigianali per servizi fotografici dedicati ai loro prodotti o alla loro storia.

Attraverso i social queste realtà raccontano, oltre ai prodotti/servizi che offrono, anche la storia e le persone che lavorano all’interno dell’attività con lo scopo di catturare l’attenzione dei propri clienti, ma anche ampliare il loro target.


A novembre un’azienda Veneta appena nata che tratta lana pregiata che viene poi utilizzata per realizzare maglioni molto speciali, mi ha commissionato un redazionale di moda per valorizzare attraverso le mie fotografie il loro lavoro.

Dopo il breefing iniziale con il titolare e fondatore dell’azienda, con delle boodboard abbiamo studiato le locations e il mood, essendo una azienda molto attenta al mondo ecosostenibile, ci siamo recati sulle montagne dell’altopiano di Asiago. Abbiamo deciso di scattare all’aeroporto dove vengono ospitati alianti e nella centrale di teleriscaldamento a biomasse.

In questo periodo dove gli spostamenti sono sempre meno frequenti, è stato emozionante andare a lavorare in un contesto così magico e molto caro che mi lega a dei ricordi di famiglia.

La giornata è cominciata con una breve riunione con la truccatrice sul mood da creare per le modelle e abbiamo deciso per un look molto delicato e naturale. Nel frattempo ho ispezionato l’aeroporto per studiare al meglio la luce, ero circondata da aerei d’epoca e super leggeri, stupendo!

Ho iniziato quindi a scattare, tra atterraggi e decolli, maglioni morbidi e caldi!

Dopo un’oretta ci siamo spostati verso la centrale ecologica:qui, tra “montagne” di trucioli, tronchi e un profumo inebriante, ho realizzato scatti con i modelli e “still life” ambientati dei capi.

Sono molto orgogliosa di questo lavoro, e penso che le fotografie riescano a comunicare tutto ciò che questo prodotto è: elegante, caldo, accogliente, naturale e pregiato.






54 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Sara & Mia